Si apre questa sera la XIII edizione de L’Albero di Canto

Isca sullo Ionio, Venerdì 28 Luglio 2017 - 15:50 di Redazione

Si apre  questa sera la XIII edizione de L’Albero di Canto, la manifestazione patrocinata dal Comune di Isca sullo Ionio in collaborazione con la Proloco Sanagasi, dedicata alla riscoperta delle radici storico-culturali locali attraverso il legame tra la tradizione e la musica popolare. La direzione artistica della due giorni - che si avvale della partnership dell’Associazione Etnopiano e della sponsorizzazione di Michele Notaro  Costruzioni edili - è dell’associazione Arpa. Si parte alle ore 22 con lo spettacolo dei musicisti che hanno partecipato ai laboratori della Residenza etnomusicale giovanile (tenuti 17,18 e 19 luglio e 26, 27 e 28 luglio) e metteranno in pratica lo studio del repertorio tradizionale calabrese, scoprendo e facendo proprie le melodie di tamburi, organetti e zampogne. Alle 23 si esibiranno i “Beddi”, compagnia che ha come mission riproporre e innovare la musica siciliana cercando di renderla attuale, muovendosi tra sonorità antiche e melodie moderne, per gioco e per amore della loro terra d’origine: la Sicilia. I “Beddi” nascono nel luglio del 2005 da un’idea di due giovani artisti di Acireale (Catania). Nascono per caso e per gioco da una costola di un gruppo più numeroso in auge in quel periodo i ‘Na Maravigghia. Da quel momento in poi il gruppo si è trasformato, evoluto, plasmato, affinato ed è cresciuto, sia nel numero dei componenti, sia nella qualità delle proposte musicali eseguite nei concerti dal vivo, sia nella serietà della ricerca musicologica proposta, oggi manifestazione evidente dei lavori discografici incisi Domani, sabato 29 luglio, alle 22 sarà la volta di Manuela Cricelli in Rosa Balistrieri “L’Ultima cantastorie”. Rosa Balistreri (1927-1990) è stata una delle protagoniste della riscoperta e del rinnovamento delle fonti popolari nella musica italiana negli anni Sessanta e Settanta. Questo spettacolo ha debuttato nel 2013 trovando in Manuela Cricelli una interprete raffinata e profonda, formatasi con la ricerca nel campo della musica popolare e, più specificamente, verso il recupero degli esempi lasciati, negli anni Sessanta e Settanta, dai protagonisti di quello che allora veniva chiamato “folk revival”.



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code